Pagine

martedì 22 gennaio 2008

Mutazioneee!

In un mondo sommerso d'acqua come in quello di Waterworld,
la comparsa di branchie in un uomo
destava la preoccupazione
di molti abitanti nelle poche "isole" rimaste.

E fin qui siamo nella finzione cinematografica
(tra l'altro di alto livello).
In questo caso però la realtà supera la fantasia.
Gli esperti di mutagenesi e di ecotossicologia
impallidirebbero alla vista di questo:


La coda deviata non è un effetto ottico!!!


Ma credo che il limite si raggiunga con quest'altro:


Isaac Asimov, in suo libro,
parlò di una nuova specie di esseri umani
con escrescenze lobiformi ai lati della testa
in grado di accumulare energia solare
e di trasformarla eventualmente in energia meccanica.

Non so di preciso cosa possano essere
quelle chiazze trasparenti
sui "processi lobiformi" laterali,
forse degli abbozzi di occhi moltiplicati.

I pesci provengono dalla stessa vasca
di una località non propriamente urbana.

A questo punto è lecito domandarsi:
- che acqua beviamo?
- quali sostanze causano queste modifiche nello sviluppo?
- solo nei pesci o anche nell'uomo?
(se lo causa nei pesci è abbastanza probabile
che ciò possa avvenire anche nell'uomo).

Josè e Dominga avrebbero molto da dire a proposito.

4 commenti:

Marco tartaruga ha detto...

l'evoluzione è normale... ma tu poni una domanda interessaante....mmmm l'acqua sta diventando una merda.
I nostri pesci finiranno come quello dei simpons....

SiriooiriS ha detto...

forse sono delle escrescenze tumorali... ma l'hai fatte tu le foto ai pescetti? O le hai prese da qualche altra parte?
Se quei pesci sono ermafoditi allora vengono sicuramente da... come si chiama, solaria? quel pianeta dove stanno sti ermafroditi con i lobi, in fondazione e terra se nn sbaglio... boh, nn ricordo bene. ciao

Jose ha detto...

PEnso che Pierferdinando Casini avrebbe molto da dire. Lui e la sua costante propinazione nucleare.

su un ciliegio esterno ha detto...

grande casin/i-(o)?