Pagine

mercoledì 20 agosto 2008

[HOW TO] Disappear completely

That there,
that's no meee...

Di corsa all'ospedale.
Datemi un foglio e un pezzo di carta, faccio testamento.
Quello orale già c'è, lo conosce Lello.
Parla solo di cose da dire a varie persone,
tutto è legato a ciò che ricorderà, se vorrà.

L'auto sfreccia tra le campagne ciociare, direzione Pontecorvo.
Mi sento le vie respiratorie occluse da una bolla d'aria,
fatico a respirare, sudo freddo.
L'aria condizionata non aiuta.
Credendo di dire le ultime mie parole, chiedo di spegnerla.

La spengo.
La fedele Panda ci ha già abbandonato dopo il cavalcavia,
si è sfondato il cambio nella disperata corsa verso la mia salvezza.
Lei non ce l'ha fatta.

Io pure, mentre l'infermiere mi registrava:
stavo per alzarmi e andare a intubarmi da solo
mentre mi chiedeva con lentezza pachidermica
i miei dati anagrafici.
Una cosa ho imparato stando spesso (sempre?) al pc, scrivere veloce.

Quei minuti della registrazione dati possono fare
qualche differenza tra la vita e la morte
(non nel mio caso).

Esofagite
Giramenti di testa
Febbre

L'infermiera non trova la vena,
mi giro dall'altro lato
mi buca, storce l'ago.
"E' proprio necessario?"
Mi buca dall'altra parte, quello del "check-in".
Ci riesce.

La prima flebo della mia vita. Manco avessi 80 anni.
La seconda è antidolorifica,
il bruciore scompare, torno a respirare normalmente.

Domani faccio testamento.

3 commenti:

Jose Gragnaniello ha detto...

Quest'esofagite è stata solo un riflusso digitale tenuto sopito per gli otto giorni senza pc. Lo sportivo che sta fermo per troppo tempo non può tornare a fare la gara senza allenamento. :P

nadjuzkellina :D ha detto...

ahahah checcopione, il testamento orale con le cose da dire quando sarà troppo tardi per ricevere risposte,l'ho inventato io :D che modo codardo di morire -.-

sempre nadjuzkellina ha detto...

... sarà che per ora non ho un cazz di valore da lasciare in eredità :D